Chiediamo al dottor Claudio Barchitta alcune informazioni sull’Implantologia e sulla metodica chiamata “Carico Immediato” di cui si sente parlare.

 

Dottor Barchitta, cosa si intende per implantologia?

Gli impianti dentali sono radici artificiali in titanio che vengono inserite nelle ossa mandibolari e mascellari e diventano una solida base per ancorare la sostituzione di uno o più denti mancanti.

Che cos’è il carico immediato?

Il Carico Immediato è una tecnica che consente di posizionare i denti provvisori fissi entro poche ore dall’intervento di Implantologia, permettendo così al paziente di non rimanere senza denti.

E’ una tecnica sicura?

Importanti ricerche scientifiche hanno dimostrato che gli impianti inseriti con la tecnica del Carico Immediato si osteointegrano (si integrano all’osso) in modo analogo a quelli a cui si posizionano i denti fissi tradizionalmente ossia dopo 3/6 mesi dall’intervento.

E’ una tecnica nuova?

Il Carico Immediato è molto usato oggi perchè riduce i disagi della mancanza dei denti ma veniva già utilizzato negli anni ‘50 e vi è molta casistica che supporta i vantaggi di questa tecnica. Gli studi oggi ci supportano anche nel posizionare anche solo 4 o 6 impianti per ricostruire una intera arcata dentaria.

Cosa è necessario fare prima di sottoporsi a questo intervento?

Prima di tutto si deve fare una visita accurata per valutare lo stato di salute della bocca e dell’osso. Ciò è possibile anche attraverso l’utilizzo del Dentalscan, un sofisticato strumento diagnostico che mostra in tridimensione le 2 arcate dentarie con una precisione altissima.

E’ importante affidarsi ad un professionista esperto e affidabile che sappia valutare in anticipo, con l’ausilio di guide al computer, ciò che dovrà affrontare durante

l’intervento.

Categoria: